Intervista al presidente Aneis, Luigi Cipriano

Intervista al presidente Aneis, Luigi Cipriano

Nel 2013 in Italia sono accaduti 182.700 incidenti stradali con lesioni a persone. Il numero dei morti entro il trentesimo giorno è pari a 3.400, mentre i feriti ammontano a 259.500. Rispetto al 2012, si riscontra una diminuzione del numero degli incidenti con lesioni a persone (-2,2%) e del numero dei morti (-6,9%), in calo anche i feriti (-2%). L’indice di mortalità, calcolato come rapporto tra il numero dei morti e il numero degli incidenti con lesioni moltiplicato 100, è pari, a 1,86. Tale valore è in lieve diminuzione rispetto a quello registrato…Read more
Cipriano: calano gli incidenti, salgono i prezzi, calano le tutele. I conti non tornano

Cipriano: calano gli incidenti, salgono i prezzi, calano le tutele. I conti non tornano

“Il rischio è dei danneggiati, delle vittime dei sinistri stradali, ma poiché possiamo tutti essere potenzialmente danneggiati ecco che diventa un rischio per i cittadini. Ma qual è il rischio? Il rischio è che anche i gravi danni, quelli che costringono le persone alla carrozzina, quelli che rendono incapaci di continuare il proprio lavoro, di punto in bianco vengano risarciti con la metà o quasi dell’importo che attualmente otterrebbero a titolo di risarcimento. La valutazione del risarcimento, in caso di disaccordo, spetta solo al Giudice. Il Giudice deve assolutamente mantenere la propria autonomia…Read more
Cipriano (Aneis) contro il governo Renzi:

Cipriano (Aneis) contro il governo Renzi:

“Consegna la giustizia stragiudiziale nelle mani degli avvocati”   Il governo Renzi non vuole bene ai patrocinatori stragiudiziali. Questa, almeno, è la posizione dell’Aneis, l’Associazione Nazionale degli Esperti in Infortunistica Stradale. L’organismo di categoria mette sotto accusa lo schema di decreto legge varato dall’esecutivo a fine agosto, sull’onda delle note esigenze di deflazione del contenzioso civile, finalizzato alla “promozione, in sede stragiudiziale, di procedure alternative alla ordinaria risoluzione delle controversie nel processo”. Un obiettivo, questo, che alla luce del nuovo istituto introdotto dal governo, denominato “negoziazione assistita da un avvocato” – condizione di…Read more